Il termine yoga è tradotto con “UNIONE” di corpo, mente, spirito e in questo caso unione della mamma col suo bambino.

In un periodo pervaso dal cambiamento come quello della gravidanza, lo yoga è un ottimo supporto e strumento per prendere coscienza sia del corpo fisico, attraverso le posizioni e gli allungamenti, sia del corpo energetico o pranico, attraverso la percezione del respiro che  del corpo mentale osservando l’emergere dei pensieri, delle emozioni.

Una corretta respirazione è fondamentale in gravidanza per apportare una migliore ossigenazione del sangue materno che favorirà poi l’ottimale sviluppo del bambino. Il respiro inoltre è lo strumento che placa il turbinio mentale, portando la mamma in uno stato di coscienza aperto ed accogliente che le permetterà di entrare in una comunicazione profonda ed empatica con la sua creatura.

Rendersi consapevoli delle trasformazioni, imparare ad accettare e a lasciar andare le tensioni del momento sono passaggi fondamentali per imparare ad avere un atteggiamento di fiducia nella capacità innata del corpo di fare la cosa giusta al momento giusto.  Tale atteggiamento porta la mamma a vivere anche il momento del parto serenamente non opponendosi al dolore ma fluendo soltanto con il corso della vita.

Il corso che prevede delle sessioni settimanali di un’ora di pratica seguita da momenti di condivisione è tenuto da Elisa Fumagalli (diplomata presso gli Istituti superiori ISFY federazione Italiana Yoga, specializzata presso l’AIPY Associazione Italiana Pedagogia Yoga, segue da anni gli insegnamenti dei Maestri della Tradizione Himalayana).

Per ulteriori informazioni Elisa 340/2473326.