La prima gara di serie A1 svoltasi al PalaRuffini di Torino, ha confermato che le gerarchie sono immutate per le prime posizioni, Brixia con Artistica 81 di rincalzo, mentre per il gradino più basso del podio è stata una lotta a tre, Forza e Virtù di Novi Ligure, Centro Sport Bollate e Gal Lissone divise da una manciata di punti. Questa è la doverosa premessa, un’analisi più attenta conferma che la forza di noi Gal..line è di primo livello, cinque cadute, una preparazione ancora fase iniziale per la ginnasta rumena in prestito (nazionale junior), quella non ottimale di Arosio Sofia e soprattutto una Elisa Meneghini ancora in un periodo di recupero ci relegano al 5° posto, ma il potenziale inespresso ci fa aspirare a posizioni di primo piano e sognare non è proibito, siamo consci delle difficoltà ma recuperare si può e si deve, il sestetto messo in campo ha una altissima qualità nulla da invidiare alle altre formazioni più titolate. Il lavoro in palestra si concentrerà prima per l’appuntamento di Jesolo poi per la seconda gara a Roma,e siamo certi che Ferrè,Demetrescu,Sassone coadiuvate dal dott.Annoni sapranno portare le nostre ragazze al meglio per contendere lo scettro del primato alle storiche rivali bresciane, Angelini,Saturnino,Arosio,Praz,Ghiciuc e Meneghini hanno tutto il potenziale per ribaltare il risultato di Torino e legittimare i sogni di primato della società sarà il Palalottomatica che sancirà l’inizio della nostra risalita. Un grazie va a tutti quelli che a Torino hanno tifato per le nostre ragazze è il loro sostegno che portano nel cuore e danno la forza per fare sempre di più e meglio.

Roberto Meloni (Presidente GAL LISSONE)