Eboli una città che ha segnato il nostro ritorno sul podio della classifica sia di tappa che finale!!

Un risultato fortemente voluto da tutti, dirigenti, tecnici e ginnaste, che con grande “cattiveria agonistica” abbiamo raggiunto. La grande trascinatrice è stata Elisa Meneghini che, sebbene non al top della condizione, ha sciorinato una gara eccezionale, con una trave spettacolare mostrando al pubblico tutto il suo valore, la nostra “Mini”, ha dimostrato di valere quanto le convocate per il Campionato del Mondo, dando al DTN Casella la certezza di essere pronta a scalare i gradini che portano a Tokio 2020.

Le ragazze sul campo si sono battute con determinazione sino all’ultimo attrezzo, grande prova di “Sid” pur con qualche problema fisico, ha confermato tutto il suo valore sia a trave che in parallela, un’altra certezza per la ginnastica italiana di domani, prendendosi il plauso del DTN, al risultato hanno contribuito sia Alexia Angelini, che Arosio Sofia con un esordio importante al volteggio per la nostra “piccola” Ludovica Delucia, emozionatissima nel vedersi a fianco ginnaste di livello mondiale.

Voglio ringraziare le “mie” ragazze per me uniche e speciali, i miei tecnici tutti Anna,Claudia,Rodica, e Matteo per l’impegno nel mantenere e curare le ginnaste, l’emozione di tornare sul podio è stata grande come per le prime gare di serie A a cui ho assistito, le tensioni e le gioie sono uguali sempre !!GRAZIE.

Nei prossimi giorni ritornerà da noi Anton Stolyar, dopo l’esperienza con la nazionale russa di ginnastica (è stato allenatore delle più grandi ginnaste russe, Mustafina,Komova,Melnikova) ha deciso che l’Italia e la Gal dovevano essere le sue nuove sfide, obbiettivo diventare con lui delle ginnaste top alle parallele, voglio spendere poche parole per due ginnaste che si allenano con noi, Lucrezia Salvadori e Enus Mariani, entrambe della Pro Lissone, che sotto le “cure”di Claudia e Anna, stanno tornando ad essere ginnaste di ottimo livello e dalle grandi aspettative, la strada è ancora lunga ma sappiamo  che il lavoro ci darà ancora tante soddisfazioni.

Roberto Meloni Presidente Gal Lissone